salta al contenuto

Ho bisogno di ...

  1. Su quali comuni la Procura di Rovereto è competente?

    Ecco la lista dei comuni sui quali la Procura di Rovereto è competente Competenza Territoriale

  2. Ho ricevuto una notifica ex art. 415bis c.p.p., cosa devo fare per chiedere la copia del fascicolo?

    E' necessario recarsi presso la Segreteria Penale Unificata dei Magistrati (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18), compilare il modulo P2 (scaricabile dal sito nella sezione Modulistica) e pagare i diritti di Cancelleria in base al numero di pagine. E' possibile la sola consultazione del fascicolo presso il medesimo ufficio e in tal caso non sono dovuti i diritti di Cancelleria. Il ritiro delle copie dovrà avvenire a partire dal 4° giorno successivo alla data di presentazione della domanda ed entro 10 giorni successivi. Le copie non ritirate verranno in ogni modo addebitate al richiedente.

  3. Ho ricevuto una notifica ex art. 408 c.p.p., cosa devo fare per chiedere la copia del fascicolo?

    E' necessario recarsi presso la Segreteria Penale Unificata dei Magistrati (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18), compilare il modulo P2 (scaricabile dal sito nella sezione Modulistica) e pagare i diritti di Cancelleria in base al numero di pagine. E' possibile la sola consultazione del fascicolo presso il medesimo ufficio e in tal caso non sono dovuti i diritti di Cancelleria. Il ritiro delle copie dovrà avvenire a partire dal 4° giorno successivo alla data di presentazione della domanda ed entro 10 giorni successivi. Le copie non ritirate verranno in ogni modo addebitate al richiedente.

  4. Vorrei colloquiare in carcere con un detenuto. Cosa devo fare?

    E' necessario ottenere un'autorizzazione da parte del Pubblico Ministero competente previa presentazione del modulo P1 (scaricabile dal sito nella sezione Modulistica) presso la Segreteria Penale Unificata dei Magistrati (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18) precisando la natura dell’interesse che motiva la richiesta. Non vi sono spese.

  5. Dove e come devo presentare l’istanza per ottenere il certificato ex art. 335 c.p.p.?

    Si deve compilare il modulo C1 (scaricabile dalla sezione “Modulistica”) e presentarlo presso l'Ufficio del Casellario Giudiziale (Piano Terra, Stanza 0.2) con allegato la Fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento del richiedente e la fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento del delegato in caso di delega. Non vi sono spese.

  6. Dove e come devo presentare l’istanza per ottenere il certificato di chiusura istruttoria?

    E' necessario recarsi presso la Segreteria Penale Unificata dei Magistrati (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18), compilare il modulo P3 (scaricabile dal sito nella sezione Modulistica) con allegato una marca da bollo da € 3,68, la fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento del delegato in caso di delega e la delega (Modulo P5 scaricabile anche dal sito nella sezione Modulistica ) nel caso la richiesta sia presentata tramite delegato.

  7. Dove e come devo presentare l’istanza per ottenere il certificato dei carichi pendenti?

    Si deve compilare il modulo C2 (scaricabile dalla sezione “Modulistica”) e presentarlo presso l'Ufficio del Casellario Giudiziale (Piano Terra, Stanza 0.2) con allegato la fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento del richiedente, la fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento del delegato in caso di delega, una marca da bollo da Euro 3,54 e una marca da bollo da Euro 16,00

  8. Dove e come devo presentare l’istanza per ottenere il certificato del casellario giudiziale?

    Si deve compilare il modulo C7 (scaricabile dalla sezione “Modulistica”) e presentarlo presso l'Ufficio del Casellario Giudiziale (Piano Terra, Stanza 0.2) con allegato:

    • la fotocopia non autenticata fronte/retro di un documento di riconoscimento del richiedente;
    • la fotocopia fronte/retro non autenticata di un documento di riconoscimento del delegato in caso di delega;
    • una marca da Bollo di Euro 3,68 e, in caso di certificato generale, occorre allegare anche una marca da bollo da Euro 16,00;
    • conferimento della delega Modello C6 (scaricabile dalla sezione “Modulistica”) nel caso la richiesta sia presentata tramite delegato.

    I moduli per la richiesta del certificato del Casellario Giudiziale sono anche reperibili in lingua russa (Modulo C13), romena (Modulo C12), cinese (Modulo C9), francese (Modulo C10), inglese (Modulo C11), spagnola (Modulo C14) e albanese (Modulo C18).

  9. Dove e come devo presentare l’istanza per ottenere il certificato del casellario ex art. 25 bis?

    Certificato del Casellario Giudiziale ai sensi dell’art. 25 bis DPR 313/2002

    A partire dal 29 luglio 2014 gli uffici locali del casellario possono rilasciare il certificato denominato “certificato penale del casellario giudiziale (art. 25-bis in relazione all’art. 25 D.P.R. 14/11/2002 n. 313”, contenente solo le iscrizioni relative a condanne di cui agli articoli 600-bis,600-ter,600-quater, 600-quater.1, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, ovvero l’irrogazione di sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori.

    Per ottenere il  certificato di cui all’art. 25 bis DPR 313/2002 occorrono:

    • domanda in carta libera (nuovo modello 3 bis)
    • copia semplice dell'atto dal quale risulti titolarità o la rappresentanza legale dell'ente/ associazione/ impresa.
    • 1 marca da bollo da Euro 16,00 (sono esenti dall’imposta di bollo le organizzazioni ONLUS che non hanno scopo di lucro)
    • 1 marca per diritti di certificato da Euro 3,68 per il ritiro dopo 4 giorni lavorativi
    • 1 marca per diritti di certificato da Euro 7,34 per il ritiro immediato
    • documento di identità non scaduto del datore di lavoro e dell’interessato

    Se la richiesta NON viene fatta personalmente dal datore di lavoro occorrono anche:

    • delega del richiedente(Mod. C6)
    • fotocopia del documento di identità del richiedente

    Si allegano:

  10. Come chiedere un dissequestro di un bene?

    Ci si deve presentare presso la Segreteria Penale dei Magistrati (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18) con un documento d’identità. La richieste è esente da imposta di bollo e diritti. Il tempo necessario per ottenere il provvedimento di rigetto o di accoglimento di un bene è di 4-5 giorni circa.

  11. Devo riscuotere un onorario tecnico. Cosa devo fare?

    E' necessario presentare apposita istanza di liquidazione (Modelli S1 e S2 scaricabili anche dalla sezione Modulistica del Sito )presso la Segreteria dei Magistrati titolari del procedimento penale (Piano Primo, Stanze 1.17, 1,18) per l’inoltro successivo all’ufficio liquidazioni.

    In caso di difficoltà nella redazione dell’istanza, o di dubbi in merito, può essere presentata direttamente all’ufficio Spese di Giustizia e del funzionario delegato (Piano Primo, Stanza 1.25).

    L’istanza deve essere corredata da: Decreto di nomina; documenti comprovanti la spesa; anagrafica fiscale del richiedente; la prima pagina del lavoro svolto con il timbro di pervenuto della Cancelleria.